Errori da evitare per una pelle splendida

La pelle è indubbiamente un biglietto da visita per ognuna di noi. Quando guardiamo qualcuno, inevitabilmente la nostra attenzione è richiamata dal viso, e da eventuali imperfezioni della pelle. Acne, macchie, punti neri, imperfezioni varie, intaccano la naturale bellezza della persona.

D’altronde in questa zona la pelle è esposta a molteplici aggressioni da parte degli agenti esterni, ma con essi concorrono tutta una serie di errori che frequentemente commettiamo.

È necessario quindi prestare attenzione a pochi semplici accorgimenti, senza bisogno di creme miracolose o fondotinta degni del museo delle cere, che oltre a svuotarci il portafoglio, possono risultare del tutto inutili se non addirittura controproducenti.

Innanzitutto è fondamentale struccarsi nel modo corretto. In primis, rimuovere il trucco sugli occhi con uno struccante oleoso, il migliore per rimuovere prodotti come mascara o eyeliner, utilizzando anche eventualmente un cotton fioc per eliminare la matita interna.

Dopodiché si passa al viso, utilizzando un detergente struccante o un’acqua micellare.

Non è assolutamente necessario utilizzare prodotti costosi, piuttosto è consigliabile puntare su marche che non contengano sostanze chimiche, oli minerali, conservanti e fragranze, e che non testino sugli animali. Infine è consigliato l’utilizzo del latte detergente, per rimuovere ogni traccia di trucco, e di un tonico.

semplici accorgimenti per prendersi cura del viso giorno dopo giorno
Pelle splendida

Secondo aspetto da tener presente è l’eccessivo uso di prodotti per la pelle, come purificanti, esfolianti, o prodotti di make up (che tendono a coprire la pelle, a soffocarla, a impedirle di respirare).

Tutti questi prodotti, sia che siano in apparenza curativi, sia che siano di bellezza, se utilizzati eccessivamente, alterano l’equilibrio della pelle, otturandone i pori o danneggiando il film idrolipidico. Preferire sempre e comunque prodotti non comedogenici (quei cosmetici che si depositano all’interno dei pori, creando impurità).

Cura della pelle con una sana alimentazione

Altro punto critico, l’alimentazione. Questo tema va esaminato secondo due punti di vista. Il primo riguarda l’alimentazione tossica, ricca di tossine derivanti dall’alcool, zuccheri, grassi.

Il fegato, per metabolizzare questo tipo di alimenti, rilascia tossine attraverso i pori, i quali si infiammano e provocano spiacevoli eruzioni cutanee. Inoltre il grado di acidità della pelle è determinato da equilibri molto delicati.

Quando il limite viene superato gli acidi di troppo vengono rilasciati, provocando eruzioni cutanee e infiammazioni.

Quindi si consiglia di seguire una dieta “verde”, povera in grassi e zuccheri, ma anche alcol, margarina, carne di maiale, aceto, salmone e sgombro, proprio in virtù del loro alto tasso di acidità. Il secondo aspetto riguarda invece gli effetti di una dieta disintossicante dove il corpo, per intraprendere un’azione purificante, rilascia tossine.

Incredibilmente anche l’utilizzo del telefono ha un effetto nocivo sulla bellezza della nostra pelle. Uno studio ha dimostrato infatti che sulla maggior parte dei telefoni vi sono dei batteri in superficie, responsabili spesso dei problemi giovanili, come acne e brufoli. Pertanto è consigliabile tenerlo sempre pulito con salviettine antibatteriche.

Ancora, non dimenticate di pulire costantemente spugnette e pennelli utilizzati per il make-up. Questi, se non tenuti correttamente, sono dei veri e propri serbatoi di batteri, i quali si moltiplicano sul viso.

Per quanto riguarda le spugnette possono essere utilizzati sia detergenti per il corpo che per il viso, come struccanti o prodotti per la pulizia del viso. Può anche essere utilizzato un prodotto come il sapone di Marsiglia, con un forte potere sgrassante.

Si consiglia anche di lasciarle a bagno qualche ora in una soluzione struccante, per rendere più efficace la successiva pulizia.

Per i pennelli basta bagnarli, insaponarli facendo penetrare per bene il detergente all’interno delle setole attraverso movimenti circolari.

È necessario utilizzare una particolare delicatezza, proprio per evitare di rovinarne la forma o le setole stesse.

Infine tenete presente che fumo e eccessiva esposizione al sole sono abitudini altamente nocive per l’aspetto del vostro viso, sia per l’occlusione dei pori, sia per l’alterazione dei pigmenti. La pelle del fumatore infatti appare cosparsa di numerose macchie su uno sfondo o lievemente arrossato o giallo-grigiastro.
Inoltre i pori sono molto dilatati per il cospicuo deposito di catrame e nicotina.

Leave A Reply

Your email address will not be published.